Dal 16 dicembre 2021 è online il videoclip di “Elogio della lentezza”; nuovo singolo del delicato cantautore siciliano Peppe Lana. Attualmente ascoltabile e disponibile anche in digitale.

“Elogio alla lentezza”, nuovo si singolo del cantautore siciliano Peppe Lana, diventa un videoclip che racconta la ricerca del bimbo che è dentro di noi

ll videoclip di Elogio alla lentezza (800ARecords/Samvega e distribuito da ADA Music/Warner) di Peppe Lana, diretto da Gianni Cannizzo, già regista del pluripremiato primo singolo Libertà, è un invito a recuperare, a qualsiasi età, il tempo del gioco:

“Per questo terzo videoclip abbiamo deciso di raccontare la lentezza – racconta il giovane cantautore siculo – rappresentando un tempo sospeso in cui ritrovare il bambino che è in noi. Un tempo vissuto, in cui non esiste altro scopo che il gioco stesso. E mentre si gioca si è lì, nel presente, e da nessun’altra parte. Con gli anni tendiamo a dimenticarlo e a concepire il nostro tempo solo come funzionale a qualcos’altro, incastrato in una folle logica di produttività. A dar vita ai personaggi immaginati dal regista un magnifico Cesare Biondolillo nei panni del padre e, per la prima volta sullo schermo, la piccola e talentuosissima Bianca Mazzola.”

“L’idea di questo videoclip nasce da un vecchio trenino elettrico, di quelli da collezione, che mia moglie ha ereditato da suo nonno – dichiara il regista, Gianni Cannizzoun oggetto magico, di altri tempi, che non avevamo mai avuto occasione di mettere in funzione ma che ci ha sempre affascinati moltissimo. Il video ci ha dato l’occasione di entrare in un mondo fantastico, quello del gioco e prepararci alla meraviglia di essere genitori.”

Il brano prodotto da Slinkset Srl di Daniele Occhipinti (società di produzione con sede a Roma che ha deciso di investire in giovani talenti del panorama artistico nazionale) in collaborazione con la Scuola di Cinema Piano Focale e con Samvega di Mirella Buono. Per questo progetto è stata confermata la troupe che ha partecipato al successo del primo singolo di Lana, come Fabrizio Lupo alla scenografia e Gabriele de Palo alla fotografia, con qualche new entry: Barbara Anselmo ai costumi e Francesco Paolo Catalano al trucco e parrucco.

Gli effetti visivi digitali sono stati realizzati dalla Methaphyx di Luca Saviotti. Hanno partecipato al progetto, come stagisti sul set, gli allievi dei corsi di regia e Direzione della Fotografia della Scuola di Cinema Piano Focale, scuola indipendente diretta da Pippo Gigliorosso, con sede a Palermo, che investe sulla formazione di nuovi talenti del settore cinematografico. Un contributo speciale al video è stato dato dall’associazione Sicilia in Treno, associazione siciliana di cultura e attività ferroviaria, esperta di modellismo che ha fornito i modellini per il video (insieme anche all’Associazione Treno D.O.C) ma che soprattutto ha fornito supporto sul set aiutando con il montaggio ed il funzionamento, per nulla semplicissimo, dei trenini.

Il brano è stato registrato presso gli studi di Indigo con la produzione artistica di Fabio Rizzo e con Umberto Porcaro alle chitarre, Alessandro Presti alla tromba, Davide Femminino al basso, Emanuele Rinella alla batteria e Marcello Alajmo all’organetto: “Ho scritto ‘Elogio della lentezza’ in un’alba primaverile di un paio di anni fa a Napoli – racconta l’autore – tutto sembrava immobile e anche il tempo sembrava essersi fermato. Mentre passeggiavo per le vie del centro non ancora prese dalla frenesia del giorno, avevo la sensazione che quello fosse il tempo della magia, che in quella speciale lentezza si fossero condensati tutti gli elementi necessari per accedere a un tempo nuovo, che ad ogni passo tutto intorno si mostrasse più chiaro, più vivo.”

LEGGI ANCHE: Flo canta la storia di una donna con la “Boccamara”: il nuovo singolo feat. Beppe Servillo

Bio Peppe Lana

Peppe Lana è un cantautore siciliano, classe 1990. A 7 anni inizia a suonare il pianoforte. Poco più tardi, scopre anche la chitarra e la fisarmonica. Ascoltatore vorace, le sue influenze spaziano dal folk al blues, dal jazz alla tradizione cantautorale italiana. Con gli “Aristocrasti” compone, arrangia e pubblica il primo album di inediti “Per la Strada” uscito nel febbraio 2017. Nel 2018, dall’incontro con il chitarrista argentino Sebastian Torres, nasce il gruppo di musica tradizionale sudamericana “Pacha Kama”. Nel 2019 si iscrive al Corso di Pianoforte Jazz del Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo e intraprende la carriera cantautorale solistica. Nell’agosto del 2019 viene chiamato ad aprire con 5 brani inediti il concerto di Arisa a Nicosia (Enna). Nell’agosto 2021 apre il concerto di Vinicio Capossela a Piazza Armerina (ME) Attualmente è impegnato nella registrazione del primo album da solista la cui pubblicazione è prevista per la primavera del 2022. Il progetto accompagna una ricerca personale e musicale incentrata sull’auto osservazione e la scoperta di un sé in costante cambiamento ma fortemente ancorato al momento presente. Il suo è un racconto musicale di libertà che tende ad osservare e approfondire la realtà per arricchirla di significato, con un linguaggio a tratti simbolico e delle sonorità minimaliste che operano per sottrazione, nella convinzione che spesso, per farsi ascoltare, sia più utile sussurrare che gridare. Nel 2021 ha già pubblicato due singoli, “Libertà”, girato da Gianni Cannizzo e frutto della collaborazione con la Scuola di Cinema Piano Focale e l’Accademia di Belle Arti di Palermo, interpretato da Giuseppe Lo Piccolo e Federica Greco, è fresco vincitore del premio “Miglior Socialclip 2021” al prestigioso Festival Tulipani di Seta Nera, andato in onda su Rai Due con la conduzione di Pino Insegno e Elena Ballerini e arriva dopo la vittoria come “Best Music Video” al Montreal Indipendent Film Festival e come “Best Director” al Munich Music Video Awards. E “Scegliere e Cambiare”, anche questo accompagnato dal videoclip, una piccola magia animata di Basaricò Studio


CLICCA QUI per seguire Juary Santini su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
Cantautori emergenti Gianni Cannizzo Peppe Lana

ultimo aggiornamento: 19-12-2021


OA PLUS INTERNATIONAL CHART (WEEK 49/2021): Trionfa il rock colto e d’autore con Eddie Vedder, Nick Cave e Nina June & Jon Bryant

Rubrica, JazZONE Speciale Christmas. Josh Turner, Kristin Chenoweth & Keb’ Mo’, José James, Kat Edmonson, Norah Jones