La band californiana di Kevin Parker ha appena pubblicato il terzo singolo estratto dal nuovo album in arrivo il 14 febbraio 2020

 

Tame Impala sono tornati con un altro brano estratto dal loro prossimo album “The Slow Rush”, la cui uscita è prevista per il 14 febbraio 2020. La traccia pubblicata si intitola “Posthumous Forgiveness” ed arriva dopo i singoli “It Might Be Time” e “Borderline”.

 

 

I Tame Impala, alias Kevin Parker, chitarrista e cantante che produce, suona e arrangia ogni album del gruppo, tornano sulla scena musicale a distanza di quattro anni dall’album “Currents” (2015). Nell’ultimo periodo Parker si è affermato anche come produttore, collaborando anche con artisti lontani dal suo genere come Kanye West, Lady Gaga e Travis Scott. E tutta la sua abilità come produttore, nonché come compositore, arrangiatore e strumentista, si ritrova alla perfezione in questa nuova uscita. Il nuovo album, registrato tra Los Angeles e lo studio del leader del gruppo, conterrà dodici brani.Molti dei brani sostengono l’idea del tempo che passa – ha spiegato Parker in merito al nuovo album -, di quando vedi la tua vita passarti davanti rapidamente e sei in grado di vederla in modo chiaro. Sono stato spazzato via da quest’idea del tempo che passa. C’è qualcosa di veramente entusiasmante in tutto ciò.”

 

https://www.instagram.com/p/B5oB3PjnGF3/?utm_source=ig_web_copy_link

 

“Posthumous Forgiveness” rispecchia il sound di tutto il nuovo lavoro discografico della band australiana, principalmente un rock psichedelico stile anni ’70 con sonorità synth/disco. Il pezzo è strutturato come una canzone divisa in più sezioni, che alternano atmosfere appunto psichedeliche ad arrangiamenti sintetici ed elettronica glitch.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TAG:
Posthumous Forgiveness Tame Impala The Slow Rush

ultimo aggiornamento: 20-12-2019


Tv, Rai1. Festival di Sanremo: Tiziano Ferro ci sarà… “in mezzo a questo inverno”

Musica Italiana, Nuove Uscite. Marco Di Noia, la “Stella del pop” è Leonardo Da Vinci