A 13 anni di distanza da Endless Wire, la storica rock band inglese è tornata con un nuovo album

 

Si intitola semplicemente The Who il nuovo album della storica rock band britannica edito lo scorso 6 dicembre a distanza di tredici anni dall’uscita del loro ultimo disco, Endless Wire. L’album, registrato fra Londra e Los Angeles durante la scorsa estate, è il dodicesimo album degli Who e contiene 11 inediti. E’ co prodotto da Pete Townshend & D. Sardy (produttore tra gli altri di Noel Gallagher, Oasis, LCD Soundsystem e Gorillaz) e porta la firma di Roger Daltrey e Pete Townshend, i due membri superstiti della storica band inglese.

 

The Who - Cover Album
La cover del nuovo album dei The Who

 

La copertina dell’album è stata creata dal famoso artista pop, Sir Peter Blake, il quale realizzò anche la cover di Face Dances nel 1981.

Ecco la tracklist di The Who:

1. All This Music Must Fade
2. Ball And Chain
3. I Don’t Wanna Get Wise
4. Detour
5. Beads On One String
6. Hero Ground Zero
7. Street Song
8. I’ll Be Back
9. Break The News
10. Rockin’ In Rage
11. She Rocked My World

 

L’album vede la collaborazione di alcuni noti musicisti come il batterista Zak Starkey, figlio di Ringo Starr, il bassista Pino Palladino, e i contributi di Simon Townshend, Benmont Tench, Carla Azar, Joey Waronker e Gordon Giltrap. Questo album contiene quasi tutte nuove canzoni scritte l’anno scorso, con solo due eccezioni ha raccontato Pete Townshend parlando del nuovo album –. C’è un tema, nessun concetto, nessuna storia, solo una serie di canzoni che io (e mio fratello Simon) abbiamo scritto per fornire a Roger Daltrey ispirazione, sfida e possibilità per la sua voce. Roger e io siamo ormai degli uomini anziani, quindi ho cercato di stare lontano dal romanticismo, ma anche dalla nostalgia, per quanto ho potuto. Non volevo far sentire nessuno a disagio. I ricordi sono ok e alcune canzoni fanno riferimento allo stato esplosivo delle cose al giorno d’oggi. Ho realizzato nuove demo in home studio di tutte queste canzoni nell’estate del 2018 utilizzando strumenti vecchi e nuovi”. 

 

https://www.instagram.com/p/B5LLk0YhxdH/?utm_source=ig_web_copy_link

 

Nei tredici anni di distanza tra i due lavori Roger Daltrey e Pete Townshend hanno realizzato dischi da solisti, scritto libri e organizzato diversi tour insieme. Il nuovo album è stato anticipato dal singolo, primo estratto del disco, Ball & Chain: si tratta di un brano di protesta politica dedicato ai prigionieri di Guantanamo e già suonato durante l’ultimo tour della band.

 

 

Ascolta qui il nuovo album dei The Who:

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Musica Internazionale, Recensioni. “When i get home”, l’incantevole complessità di Solange

Musica Internazionale, Certificazioni: “Mylène Farmer Live 2019 Le Film” è video di diamante!