By Old Man Say

Qualcosa si sta muovendo. Se ne parlava da un po’ di tempo, ancora prima di quel lunedì 31 maggio, notte nella quale ha fatto capolino una legge, di cui nessuno aveva sentito parlare, promulgata alcuni giorni prima e poi fortunatamente modificata il giorno successivo, che vietava in ogni possibile forma la presenza del d.j. all’ interno di qualsiasi struttura nelle Baleari; ristorante, beach-club, piscina. Diversi locali avevano dato disponibilità ad ospitare un primo evento legato al mondo del clubbing e quello scelto è stato Hard Rock Hotel ed il suo dancefloor “open air” che da alcuni anni ospita il party “Childrens of 80’s”. Venerdì 25 giugno il giorno, o meglio la notte per questa data-zero, un test pilota che servirà da base affinché possa ripartire progressivamente la vita notturna ad Ibiza con misure di sicurezza adeguate ed una capienza ovviamente limitata. L’ annuncio è arrivato qualche giorno fa dal ministro del Turismo, Iago Negueruela, dopo aver valutato le raccomandazioni dei tecnici del governo e le strutture di questo hotel, appartenente a Palladium Hotel Group, (quello di Hi e Ushuaia per intenderci), soddisfano i criteri tecnici necessari per dare il via a questa esperienza. L ‘evento, in programma all’aperto, sarà gratuito per 2.000 persone appartenenti ai settori essenziali di Ibiza, che sono state invitate in segno di gratitudine per il loro lavoro durante la pandemia.

Un party del 2019 di Children of 80’s.

Il consigliere e portavoce dell’Esecutivo delle Baleari ha confermato che il test pilota del 25 giugno si svolgerà anche a Maiorca durante il Mallorca Live Festival, in occasione di un concerto live.  Iago Negueruela ha fatto questo annuncio dopo l’incontro con il presidente del governo, Francina Armengol, . Secondo il ministro del turismo delle isole Baleari, l’idea del governo è quella di “riaprire la vita notturna” in un’ottica molto simile a quella che si viveva prima della pandemia sebbene, abbia specificato, verrà mantenuta l’obbligatorietà della mascherina. L’ Associazione Ocio de Ibiza (AOI) ha così finalmente raccolto il risultato prefissatosi dopo lunghe pressioni ed ha valutato positivamente la decisione del governo delle Baleari. In un comunicato il suo presidente, José Luis Benítez, ha indicato che “anche se questo test richiederà un grande sforzo siamo fiduciosi, entusiasti e desiderosi di iniziare la stagione; siamo consapevoli ci attenda ancora un lungo percorso per uscire definitamente dalle limitazioni Covid-19 ma il segnale infonde grande fiducia al settore intero” Si riparte quindi proprio con una festa dedicata ai lavoratori essenziali in segno di gratitudine per tutto ciò che hanno fatto per noi nei momenti più difficili. Ad Ibiza il mondo della notte si prepara a questo punto, dopo una stagione di immobilità totale, a rivedere la famosa luce, non in fondo al tunnel, ma che illumina una pista da ballo.

Barbara Tucker live.

photo credits Hard Rock Hotel Ibiza.

——————————————————————-

Old Man Say, dee jay e music designer, inizia il suo percorso ed evoluzione musicale negli anni ’80. Tante le esperienze in club italiani quali Tino Club, Vie en Rose, Cenerentola, Harem, Indie, Plaza, Gatto e la Volpe, Menhir, Teatriz, Slap e Scimmie, per poi arrivare a Beach Club e Lounge Bar come Vistamare beach & suites, Cafe della Rotonda, DR38, Oro Bianco. Dal 2015 vive e lavora ad Ibiza ove e’ dj-resident di Jockey Club Coco Beach Ibiza, Hard Rock Hotel nelle consolle del Beach club, per i pool party nella piscina Splash e nell’esclusivo 9Ninth roof-top e di Sa Punta fine dining restaurant. Ha avuto l’occasione di essere ospitato in altre realta’ ibizenche in questi anni quali Savannah, Experimental Beach, Km5, Hotel Pacha, Sunset Ashram, Kumharas, Hotel Santos, Enigma beach club, Raco Ibiza fino alla prestigiosa consolle del Pacha‘ per il party Elements. Esperienze worldwide: Egitto al Pier 88 Cairo ed al Club 88 El Gouna. Le Palace, Le Salama, Smukke lounge e La Montaigne Marrakech (Marocco). Nub Lounge Amman (Giordania). Propone set di matrice deep, nomad house, downtempo e balearica.

 


Rubrica, TALENTONE. Il Fano, Dado Bargioni, Y-Not, Marcello Pieri, Camilla Wells

RADIO DATE dell’11 giugno. Giovanni Caccamo, BowLand, Dua Lipa, Lidia Schillaci, Gianni Morandi