By Old Man Say

La settimana che sull’ isola in tanti aspettavano è arrivata e sarà al Cova Santa, ristorante di eccezionale livello, mixology e discoteca esattamente a sei giorni dalla prova pilota di venerdi scorso in Hard Rock Hotel per la festa “Children of 80’s”. Una location davvero incredibile che in questi ultimi anni ha ospitato party memorabili quali Music On, Storyteller e Woomoon solo per citarne alcuni e dove tutte le star mondiali della consolle da Solomun a Marco Carola e poi Luciano, Bedouin, Satori hanno radunato migliaia di persone sia sul dancefloor sotto le stelle che nel club all’interno della collina sulla quale si sviluppa il locale.

Il dj Purple Disco Machine e Sophie.

 

Cova Santa è senza dubbio uno dei luoghi più iconici di tutta l’isola, fucina di mode e tendenze (il Boho Style di cui ora tanto si parla qui già impazzava anni fa) e per questo luglio 2021 rilancerà un binomio di grande effetto, la grande qualità gastronomica unita ai grandi protagonisti della club-culture che finalmente tornano a rianimare le notti ibizenche. Inaugurazione giovedi 1 luglio con Nightmare on Wax per poi passare al party I-Beats con Valentin Huedo, Oscar Colorado, Alfredo, Jaime Fiorito e Oliver di venerdi 2, a quella che può essere definita una delle ospitate più prestigiose del momento, quella di sabato 3 insieme al dj e produttore tedesco più popolare di questi anni, Purple Disco Machine ed a Sophie & The Giants.

Satori durante un live set.

 

Il week-end si concluderà domenica 4 con il ritorno di Storytellers con main man alla regia uno degli artisti più eclettici ed interessanti di questi anni, l’olandese Satori. A questa prima settimana si aggiungeranno altri appuntamenti che culmineranno con il party Pyramid di sabato 10 luglio quando due maestri di cerimonia delle notti Ibizenche torneranno a mettere musica insieme: Luciano e Ricardo Villalobos.  La notte di Ibiza riparte da qui anche se ovvio con orari fortemente limitati, (questi eventi prenderanno il via alle ore 18.00 per concludersi dopo la mezzanotte) e con protocolli da rispettare inusuali per l’isola del divertimento sfrenato ed h.24 . Si potrà accedere ai party solo grazie alla prenotazione di un tavolo nel club o al ristorante (che in larghissima parte sono già esauriti).

Ibiza riparte, speriamo per non fermarsi più e per continuare a sorprenderci, farci sognare e divertire.

Luciano vera star della consolle ad Ibiza..

 

photo credits from social Cova Santa, Satori, Luciano. Purple  Disco Machine.

———————————————————————————————————-

Old Man Say, dee jay e music designer, inizia il suo percorso ed evoluzione musicale negli anni ’80. Tante le esperienze in club italiani quali Tino Club, Vie en Rose, Cenerentola, Harem, Indie, Plaza, Gatto e la Volpe, Menhir, Teatriz, Slap e Scimmie, per poi arrivare a Beach Club e Lounge Bar come Vistamare beach & suites, Cafe della Rotonda, Oro Bianco, DR38. Dal 2015 vive e lavora in Ibiza ove e’ dj-resident di Jockey Club, Cocobeach, Hard Rock Hotel nelle consolle del Beach club, per i pool party nella piscina Splash e nell’esclusivo 9Ninth roof-top e di Sa Punta fine dining restaurant. Ha avuto l’occasione di essere ospitato in altre realta’ ibizenche in questi anni quali Savannah, Experimental Beach, Km5, Hotel Pacha, Sunset Ashram, Kumharas, Hotel Santos, Enigma beach club, Raco Ibiza Me by Melia fino alla consolle del Pacha‘ per il party Elements. Esperienze worldwide: Egitto al Pier 88 Cairo ed al Club 88 El GounaLe Palace, Le Salama, Smukke lounge e La Montaigne Marrakech (Marocco). Nub Lounge Amman (Giordania). Propone set di matrice deep, nomad house, downtempo e balearica.

 

 


Slovacchia, ecco la nuova macchina volante: primo storico viaggio del prototipo

“Fidati dei tuoi sogni”, il 12 luglio a Bologna la serata finale del contest che avrà Barbara Cola come madrina e Presidente di giuria