Si muore solo da vivi, diretto da Alberto Rizzi, è ambientato nella provincia Emiliana e segue la storia di Orlando. Orlando, è un quarantenne svogliato, un ex-musicista ormai fallito, che passa le sue giornate in una baracca sulle sponde del Po, lontano dalla società.
Il terremoto del 2012  rappresenterà per Orlando, una seconda occasione, che lo costringerà a rimettere insieme i pezzi della sua vita. Amore e amicizia busseranno improvvisi alla sua porta. Ci saranno i nipoti di cui prendersi cura, Chiara l’eterno amore perduto e sempre ricercato e soprattutto la sua vecchia band “Cuore aperto” da rimettere in piedi.
Orlando riprenderà in mano la sua vita e finalmente, crescerà come persona e capirà quanto sia importante, vivere le cose fino in fondo senza arrendersi mai.

Data di uscita:18 giugno 2020
Genere:Commedia, Sentimentale
Anno:2020
Regia:Alberto Rizzi
Attori:Alessandro Roia, Alessandra Mastronardi, Neri Marcorè, Francesco Pannofino, Ugo Pagliai, Amanda Lear, Andrea Gherpelli, Paolo Cioni, Marco Morellini, Barbara Corradini, Annalisa Bertolotti
Paese:Italia
Durata:95 min
Distribuzione:Fandango Distribuzione
Sceneggiatura:Alberto Rizzi, Marco Pettenello
Fotografia:Massimo Moschin
Montaggio:Davide Vizzini
Musiche:Stefano Brandoni, Diego Mancino
Produzione:K+, con il sostegno di Emilia Romagna Film Commission e Mantova Film Commission, e con la partecipazione del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Malossi e Sifà.

A Minsk continuano le proteste: spauracchio dello sciopero generale

Il tenore Francesco Meli: “Sono positivo al Covid”