Oggi, 3 gennaio, ricordiamo il regista italiano celebre per i suoi “spaghetti-western”, Sergio Leone.

Sergio, nato nel 1929 a Roma, figlio d’arte (suo padre Roberto Roberti, alias Vincenzo Leone, è stato un pioniere del cinema muto e sua madre Bice Waleran, alias Edvige Valcarenghi, è stata un’attrice), con la macchina da presa, i suoi cowboy terribili, come Clint Eastwood, e con le note più famose di Ennio Morricone ha cambiato la storia del cinema mondiale. “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più“, “Il buono, il brutto, il cattivo”, “C’era una volta il West”, ma anche “C’era una volta in America” sono quasi tutti i suoi capolavori (non è stato un autore molto prolifico), che hanno ispirato i più grandi del cinema come Quentin Tarantino, Stanley Kubrick, ma anche Stephen King.

PLAYLIST | LEONE 91

Nella playlist LEONE 91 spazio alle leggendarie colonne sonore firmate da Ennio Morricone, che hanno segnato la storia del cinema e della musica mondiale, insieme a due sorprese: il brano “Sergio Leone” del gruppo rap Colle Der Fomento e “Clint Eastwood” dei Gorillaz. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


E’ finita tra Zaniolo e la Ghenea. La modella su Instagram: “Un incontro casuale non esprime un fidanzamento e non nasconde altro”

Vaccinata una settimana fa, ma si ammala di Covid, ecco cos’è successo a una dottoressa siciliana