Ha scelto la sedazione profonda Fabio Ridolfi, il 46enne di Fermignano che ha ottenuto l‘assenso al suicidio assistito del Comitato Etico Regione March. Ridolfi vive completamente paralizzato a letto da 18 anni a causa di una tetraparesi e può comunicare solo con un puntatore oculare.

“Fabio avrà quello che voleva”, ha detto il fratello Andrea durante la veglia pubblica organizzata ieri nel paese di Fabio. “Non siate tristi, per lui sarà una liberazione” ha aggiunto tra gli applausi commossi della folla in piazza. Tra i presenti anche il gruppo heavy metal con cui Fabio suonava da giovane che ha eseguito un brano dei metallica, la Pro loco, le associazioni locali, gli arcieri del Castrum Firmignani e i tifosi della Fermignanese, con uno striscione: ‘Rispetto per Fabio’. A rappresentare l’Associazione Luca Coscioni, che ha seguito il caso di Fabio per anni, Matteo Mainardi, coordinatore della Campagna per l’Eutanasia legale. Per la sedazione profonda Fabio sarà trasferito all’hospice di Fossombrone.  

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
sedazione profonda suicidio assistito

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


LIVE Isola dei Famosi. Puntata di Lunedì 13 Giugno. Nicolas va in finalissima. Gennaro eliminato da Pamela. Lory contro Marco: “Hai preferito il gioco a me, scordati di venire in casa”. Al televoto Nick e Mercedesz

Messina, tocca il cambio dell’auto accesa e travolge il fratellino di 2 anni che muore