La procura di Genova ha chiuso le indagini per il crollo del ponte Morandi, il viadotto autostradale della A10 collassato il 14 agosto 2018 causando la morte di 43 persone. In queste ore la guardia di finanza sta notificando gli avvisi agli indagati, come riporta l’agenzia Ansa.

L’inchiesta è durata quasi tre anni nel corso dei quali sono stati fatti due incidenti probatori, uno sullo stato di salute del viadotto e un secondo sulle cause vere e proprie del crollo, che si è chiuso a fine febbraio. Fra gli indagati 71 persone più le due società Aspi e Spea (la controllata che si occupava della manutenzioni) tra ex vertici e tecnici delle aziende, ex e attuali dirigenti e tecnici del ministero delle Infrastrutture e del provveditorato.

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

TAG:
Aspi crollo genova indagini ponte Morandi Spea

ultimo aggiornamento: 22-04-2021


Milano, malata di cancro cerca e trova la madre biologica per curarsi: la donna si rifiuta di aiutarla

Agente penitenziario si fa tatuare il numero di cella del suo innamorato e viene scoperta la loro storia clandestina: arrestata