Proprio ieri il Presidente della Camera Roberto Fico, in un messaggio inviato alla presidentessa del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, Marina E. Calderone, in occasione dell’undicesima edizione del Festival del lavoro, ha sottolineato la necessità di un salario minimo, e di interventi diretti dello stato per arginare i danni della crisi e permettere ai lavoratori una vita dignitosa.

«Garantire centralità e dignità al lavoro di tutti i cittadini, contrastare la deprivazione e la perdita dei diritti, in particolar modo di chi è più esposto ai rischi del precariato, è una priorità».

Dopotutto, l’ammonimento del Presidente della Camera risulta ancor più significativo considerando quanti a Milano e Napoli, dove le misure sono state più stringenti – sia in Campania che in Lombardia è stato infatti dichiarato il coprifuoco, essendo le due regioni italiani con più tamponi positivi giornalieri – in questi giorni si stanno organizzando in manifestazioni di massa per protestare anche con scene di vera e propria guerriglia.

«È proprio in questa logica – prosegue il messaggio di Fico – che ritengo che debbano essere rafforzati ed ampliati anche gli strumenti di sostegno al reddito, che consentono, da un lato, di affrontare con maggiore serenità gli inevitabili cambiamenti che questa crisi sta già producendo e, dall’altro, di tutelare la dignità delle persone»

Investimenti statali che permettano ai lavoratori di guadagnarsi una vita dignitosa attraverso un salario minimo, in collaborazione con un sistema che se funzionasse veramente come dovrebbe, o perlomeno come era stato progettato, permetterebbe ai disoccupati di entrare nel mondo del lavoro: il cosiddetto reddito di cittadinanza, o reddito minimo garantito

È chiaro, questa crisi sanitaria – e giocoforza economica – ci ha permesso di arrivare a dare per scontato che lo stato debba intervenire nell’economia, che il grande capitale dei tributi statali e regionali non debba venire utilizzato solo per i servizi essenziali, quali istruzione, ospedali, forze dell’ordine, ma che debba, perlomeno in momenti di crisi, essere investito anche per la salvaguardia dei cittadini e delle loro vite.

Il messaggio di Fico si è concluso con l’amara constatazione che, però, c’è ancora tanto lavoro da fare, soprattutto in politica.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Profilo Facebook di Roberto Fico

TAG:
FICO reddito di cittadinanza salario minimo

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Arnold Schwarzenegger operato al cuore

LA FABBRICA DEI SOGNI SOPHIA LOREN: La vita davanti a sé