Si è concluso il vertice tra Conte e i capidelegazione. Al Cts sono state richieste nuove indicazioni e nuove misure potrebbero essere varate già lunedì 2 novembre. Altri 31.758 contagi in 24 ore sono troppi per poter aspettare ancora. Nel nuovo Dpcm saranno indicate le zone rosse e le attività che dovranno essere limitate, possibile chiusura di negozi e centri commerciali nei fine settimana. Domani le nuove valutazioni saranno discusse con le Regioni.

Al vaglio anche il divieto di spostamento tra le Regioni, la chiusura di negozi e altre attività e misure più rigide per le aree metropolitane e le città a maggiore rischio (Milano e Napoli) con dei lockdown locali. Il Governo tenta questa ultima strategia per scongiurare il lockdown nazionale.

Il governo confida di ricevere una risposta da parte del CTS già in serata. Nella mattinata di domani, ci sarà un confronto tra Conte, i ministri Speranza e Boccia e i governatori. Nel pomeriggio di domenica, alle 15.30, è prevista una nuova riunione tra il governo e i capi delegazione e sempre domenica, alle ore 17, all’incontro si uniranno anche i capigruppo di maggioranza. Lunedì mattina, con due giorni di anticipo, Conte sarà in Parlamento per presentare i contenuti del nuovo Dpcm.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
Conte Coronavirus Covid- 19 Dpcm

ultimo aggiornamento: 31-10-2020


Coronavirus, bollettino di oggi 31 ottobre

Coronavirus, lockdown in Inghilterra. Boris Johnson: “Rischiamo migliaia di morti al giorno”