lenzuolo arcobaleno
Crediti foto: #andratuttobene/Instagram

Qualcuno di voi si ricorda quando ci fu la catastrofe di Chernobyl, qualcun altro il terremoto, altri ancora la guerra ed altri le epidemie. Ma i bambini non sanno e fortunatamente non hanno ricordi di questo tipo. Si ritrovano chiusi in casa e non capiscono cosa stia succedendo. Li si può tranquillizzare raccontando che anche in passato, i genitori, i nonni, hanno vissuto situazioni difficili, ma che poi si è risolto tutto.

Chiusi in casa da settimane, senza amici, senza scuola, senza sport, sono annoiati a morte e purtroppo molti di loro si rifugiano per ore nei giochi elettronici.

Una bella idea, che può tenerli occupati in modo sano, è aderire all’iniziativa dei bambini di Modugno (Bari), che hanno dipinto lenzuola appendendole poi al balcone di casa.

Le lenzuola riportano tutte uno stesso disegno ed una stessa scritta, un arcobaleno, seguito dalla frase “andrà tutto bene”. L’iniziativa sta già prendendo piede in diverse regioni e l’obbiettivo è tappezzare tutti i balconi di tutte le città d’Italia entro sabato 14 marzo.

Forza bambini, appendete il vostro lenzuolo della speranza al balcone, con il vostro aiuto la nostra Italia sarà più bella!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: #andratuttobene/Instagram