Dal primo giorno del 2021 a Milano non sarà possibile accendere sigari o sigarette se quando si è vicini ad altre persone. La misura, facente parte di un nuovo Regolamento approvato in Consiglio comunale con 25 favorevoli, 8 contrari e  4 astenuti (due consiglieri non hanno partecipato al voto) entrerà in vigore  il  primo gennaio e prevede multe per i trasgressori.

Una svolta green per la capitale finanziaria d’Italia, che nel 2025 vedrà inasprirsi le stesse misure sul fumo, per ora previste solo in spazi come stadi, cimiteri, parchi e fermate dei mezzi pubblici. Inoltre, è stato approvato il divieto a installare nuovi impianti a gasolio o biomassa per il riscaldamento di edifici, e dal 2022 anche gli impianti già esistenti dovranno essere riconvertiti.

Anche i forni delle pizzerie subiranno restrizioni sulla legna utilizzata, e sempre entro il 2022, dovranno appartienere alla classe A1. In più, tutti gli esercizi commerciali dovranno tenere sempre le porte chiuse, tranne quelli con  particolari lame d’aria, che isolano il calore interno.

Restrizioni anche per limitare la polvere alzata dai mezzi al lavoro nei cantieri. Bisognerà tenere bagnati mezzi e postazioni per evitare alle polveri inquinanti di sollevarsi in aria.

Infine, le auto dovranno seguire i divieti progressivi sulla scia tracciata dalle limitazioni di Area B, e ci saranno strette su fuochi d’artificio e barbecue, già banditi nel periodo ottobre\marzo.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse


LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani THE CROWN 4 piacerà poco ai Reali britannici!

Lidia Schillaci vince “Il Torneo” di “Tale e Quale Show”: decisive le ultime due affermazioni