Stanno emergendo nuovi dettagli riguardo all’organizzazione della produzione per questa edizione particolarmente controversa, limitata nel suo svolgimento a causa della pandemia e di tutto il protocollo da seguire.

I produttori hanno rilasciato una dichiarazione alla rivista ‘Variety’, spiegando che l’intenzione sarebbe quella di condurre la serata in due location differenti, TINA FEY da New York all’interno del Rainbow Room e AMY POEHLER da Los Angeles, sul palco dello storico Beverly Hilton.

L’obiettivo sabbe quello di collegarsi dalle due coste americane con le presentatrici in presenza, mantenendo un controllo rigido e sicuro secondo le norme del protocollo COVID.

I nominati nelle varie categorie dei Golden Globes saranno invece collegati in remoto dalle loro abitazioni.

Questa serata più speciale che mai avrà quindi luogo il 28 Febbraio, con grandi star, film e serie televisive in gara per aggiudicarsi uno dei riconoscimenti più prestigiosi dell’industria cinematografica internazionale.

Uno dei tanti motivi per non perdere questa cerimonia è la favolosa Tina Fey, diventata famosa per le sue esilaranti imitazioni comiche al celebre SATURDAY NIGHT LIVE dal 1997, oltre ad essere stata capo-autrice dello stesso show.

La Fey è vincitrice di due Golden Globes, sette Emmy Awards, cinque Screen Actors Awards e quattro Writers Guild of America Awards.

TAG:
Golden Globe 2021

ultimo aggiornamento: 14-02-2021


“Ciao Maschio”. Un ritorno agli anni ‘90 che strizza l’occhio ad “Harem”. Nunzia De Girolamo debutta (positivamente) alla conduzione

LIVE Grande Fratello Vip 5 e anticipazioni di LUNEDÌ 15 FEBBRAIO. Tommaso è il terzo finalista. Maria Teresa a Tommaso e Stefania: “Sono delusa ma vi voglio sempre bene”. Stefania e Giulia nominate