I presunti autori sono tutti giovanissimi e sarebbero estranei al mondo della criminalità organizzata foggiana

Presunti indiziati

La polizia di Foggia ha arrestato 5 persone indiziate di omicidio, rapina, furto, ricettazione, incendio e favoreggiamento. Le indagini si riferiscono a una rapina compiuta lo scorso 17 settembre in un bar-tabacchi della città, durante la quale il titolare, Francesco Traiano di 38 anni, fu accoltellato all’occhio sinistro e morì il 9 ottobre. Tra gli arrestati, che sono tutti giovanissimi, c’è anche un minorenne e sarebbero tutti estranei al mondo della criminalità organizzata foggiana. Per quattro degli indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere, per il quinto la misura degli arresti domiciliari (non essendo presente sul luogo del delitto).

I fatti

Il 17 settembre 2020 tre persone con il volto coperto da passamontagna sono entrate nel bar-tabaccheria. Uno dei tre, il minorenne armato di coltello, avrebbe sferrato una serie di fendenti al volto del titolare. Dopo aver colpito la vittima e preso il denaro dalla cassa, sono fuggiti a bordo di un’autovettura guidata dal quarto complice. Le immagini delle telecamere di video-sorveglianza hanno consentito agli investigatori di ricostruire il percorso utilizzato dai rapinatori per la fuga.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 

TAG:
Foggia omicidio bar Foggia rapina foggia rapina bar

ultimo aggiornamento: 25-02-2021


Sparano 4 colpi al petto del dog sitter e rapiscono i cani di Lady Gaga

Gfvip5. Tommaso Zorzi senza freni su Maria Teresa Ruta: “Qual è il letto dove si sgrillettava”? Il Web impazza