E’ stato il fidanzato a trovare il corpo senza vita di Chiara, accasciato sul pavimento con una evidente ferita alla testa

Abitava con il suo compagno a Calmasino di Bardolino in provincia di Verona Chiara Ugolini, 27 anni ed ha trovato la morte proprio li, nel suo appartamento in una zona collinare sopra il lago di Garda. La donna lavorava nel negozio del padre del suo compagno, che ieri, non vedendola fare ritorno al lavoro dopo la pausa pranzo, è andato a cercarla.

Sotto alla testa della giovane è stato trovato del sangue. Una morte violenta ancora tutta da definire poiché apparentemente non sono state rilevate ferite da arma da fuoco o da taglio. Un vicino di casa di 38 anni, che abitava nella stessa palazzina, è stato fermato dalle pattuglie della polizia stradale di Firenze Nord all’altezza di Impruneta in direzione Sud, mentre scappava a bordo di una moto. L’uomo nella notte avrebbe reso spontanee dichiarazioni confessando il delitto.  L’indagato era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, pare per un episodio legato a una rissa.

Resta da chiarire il momento del delitto, e perché la giovane abbia fatto entrare in casa l’uomo che poi l’ha aggredita. Gli investigatori non escludono nessuna pista, da un delitto a sfondo sessuale a una lite per questioni condominiali.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

 

TAG:
Chiara Ugolini morta omicidio uccisa

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Hostess picchiata in aereo, la terribile violenza in volo

Giallo a Macerata, la macabra scoperta in una villetta: tre cadaveri nelle stanze, sono padre, madre e figlio