Scende ancora l’Rt nazionale, e arriva allo 0,78 rispetto allo 0, 86 della scorsa settimana. Il valore Rt e’ sotto il valore 1 anche nel limite superiore. Questo secondo i dati del monitoraggio settimanale dell’Iss sull’andamento del Covid 19 in Italia, ora all’esame della cabina di regia, che saranno presentati nel pomeriggio.

In calo anche l’incidenza, il cui valore è sceso a 66 casi su 100 mila abitanti rispetto ai 96 della scorsa settimana. Questa settimana, dunque, nessuna Regione o Provincia autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia critica (19%), con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 2.056 (11/05/2021) a 1.689 (18/05/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (19%). Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 14.937 (11/05/2021) a 11.539 (18/05/2021).

Sempre secondo il monitoraggio settimanale sull’andamento dell’epidemia, tutte le Regioni e Province autonome sono classificate a rischio basso con un Rt medio inferiore a 1, e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. Soltanto la Provincia autonoma di Bolzano riporta una situazione di allerta.

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse


Coronavirus, ecco il calendario dei vaccini Regione per Regione

Israele, approvato il “cessate il fuoco” a Gaza