La 22enne era in attesa di entrare al Pronto Soccorso, dellʼospedale di Villa Sofia a Palermo, con il paziente a bordo

Immagine simbolo

Un’infermiera del 118 si è addormenta sul volante dell’ambulanza. L’operatrice sanitaria, stremata, è infatti “crollata” dopo otto lunghe ore di attesa per entrare al Pronto Soccorso. L’accaduto si è verificato all’Ospedale di Villa Sofia, a Palermo, con un paziente a bordo. La foto, che immortala il momento, è già diventata una delle nuove “immagini simbolo” di questa seconda ondata di Coronavirus. L’infermiera in questione, Aurora Tocco, ha 22 anni e lavora presso l’Ospedale di Palermo ma, quando non è di turno, sale sui mezzi del 118 per passione. Lo scatto è stato postato su Facebook da un collega della ragazza:

“Sto pensando a ciò che ho vissuto assieme alla mia équipe, vestiti per otto ore di fila con un sospetto in ambulanza poi positivo. Otto ore interminabili e ancora non è finita”, ha scritto il soccorritore.

L’intervento, infatti, è cominciato alle 10 del mattino e si è concluso solo alle 18, quando è giunto l’esito del tampone molecolare (risultato positivo).

La situazione

Nelle tende attrezzate, del pre-triage, fuori dall’Ospedale ci sono positivi che attendono di essere visitati e poi trasferiti nei reparti Covid-19. Nel frattempo il personale sanitario, con il malato a bordo, resta in ambulanza in compagnia dell’equipaggio. L’equipe, infatti, è impossibilitata a muoversi fino alla “presa in carico” del paziente in attesa.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: ANSA

 

 


Coronavirus, bollettino di oggi 27 ottobre

Sardegna, è nato Pistacchio, il labrador verde (VIDEO)