Il cantante lirico Andrea Bocelli ha affidato ai social un video messaggio di scuse dopo le polemiche scatenate dal suo intervento al convegno sul Covid-19 tenutosi in Senato nei giorni scorsi.

“Se il mio intervento al Senato ha generato sofferenza, di questo io chiedo sinceramente scusa perchè proprio non era nelle mie intenzioni – ha detto nel video messaggio il cantante –, così come non era nelle mie intenzioni offendere chi dal Covid è stato colpito”. Il tenore ha poi ricordato come anche la sua famiglia sia stata colpita dal virus: “Del resto, come sapete, la mia famiglia non è stata risparmiata dal virus, siamo stati tutti quanti contagiati, e abbiamo temuto il peggio”. 

“Lo scopo del mio intervento al Senato era quello di sperare in un prossimo futuro in cui i bambini soprattutto possano ritrovare la normalità, possano sperare du vivere da bambini giocando fra loro, abbracciandosi, come devono poter fare i bambini per poter crescere sani e sereni. Questo solo era il senso del mio intervento. A tutti coloro che si sono sentiti offesi chiedo scusa”, ha concluso Bocelli.

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: AndreaBocelli/Instagram

Articolo precedenteBologna – Modena a piedi, dal Passo della Croce Arcana al Monte Cimone
Articolo successivoVaccino anti Coronavirus, Di Lorenzo: “Arriverà in farmacia a gennaio e costerà circa 3 euro a dose”
Margherita Ventura
Laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università di Bologna con una tesi sulla Storia dell'Arte Medioevale, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti di Bologna dal 2001. Ha collaborato con le testate giornalistiche Il Resto del Carlino, Corriere Romagna, Casa Vogue e dal 2011 è socia e responsabile insieme ai colleghi giornalisti Enrico Spada, Claudio Bolognesi e Riccardo Rossi di Cless, società cooperativa che si occupa di servizi multimediali ed editoriali. Dal 2016 è responsabile della redazione e conduttrice del programma televisivo LatoA ideato dal giornalista Enrico Spada, in onda sul canale del digitale terrestre Radio Italia Anni 60 TV. Dal 2018 è parte dello staff e personal assistant della giornalista Rai Cristina Tassinari, ideatrice del Festival Internazionale della Disco Music "Disco Diva". Attualmente è autrice e caporedattrice per OAPlus, sezione di OASport dedicata a musica, spettacoli e intrattenimento. Appassionata di arte e musica, si diletta a suonare la chitarra elettrica. Ama la vita, la gente e il rock'n'roll.