L’Italia è un Paese fantastico, fino a qui non ci piove! Da Nord a Sud e da Ovest a Est sono tantissime le città, i borghi o le località che non passano certamente inosservate. Ogni regione presenta caratteristiche e peculiarità uniche. Una innumerevole varietà di bellezze, paesaggi e specialità gastronomiche che hanno contribuito a conferire l’appellativo di “Bel Paese” alla nostra Nazione. In questo mio viaggio, lungo le strade italiane, vi porterò alla scoperta di ogni singola provincia, indicandovi per ognuna la mia personalissima “TOP 3” delle location più affascinanti. 

Emilia

Palazzi regali, chiese romaniche, città affascinanti e monumenti PATRIMONIO UNESCO, questa è l’Emilia. Una terra caratterizzata dalla presenza degli Appennini, capeggiati dalla vetta più alta dell’intera catena: il Monte Cimone (2165 m s.l.m.). La fertile Valle del Po e il Mare Adriatico, che lambisce le coste della provincia ferrarese, completano un territorio davvero unico nel suo genere per varietà ambientale e geologica. Molteplici ricchezze culinarie D.O.P (esempio aceto balsamico e Parmigiano Reggiano) e numerosi piatti tipici (esempio tortellini e ragù alla bolognese) contribuiscono a saziare corpo e spirito.

Bobbio (PC)

Bobbio è un piccolo comune celebre per il suo aspetto medioevale e il famosissimo “Ponte del Diavolo” sul fiume Trebbia. Un luogo incantato che, grazie al suo fascino, ha recentemente conquistato il titolo di Borgo dei Borghi 2019. Diventa nell’alto medioevo uno dei centri più importanti del monachesimo occidentale, grazie al monaco irlandese San Colombano che proprio qui, nel 614, fondó un monastero la cui biblioteca divenne tra le più importanti e prestigiose di tutta la cristianità. Il Duomo di Bobbio, il Castello Malaspina e la splendida Val Trebbia completano la visita di questa stupenda località piacentina. Non perdete occasione di assaggiare, presso una delle numerose osterie, i famosissimi maccheroni alla bobbiese, realizzati con l’utilizzo di un ferro da calza e cotti nel sugo di carne. Bobbio si trova circa a 40 chilometri da Piacenza, non lontana dal confine tra Emilia e Liguria.

https://www.instagram.com/p/BqLe_qIHviK/

Castell’Arquato (PC)

Strategicamente situato sulle alture della Val d’Arda, domina da secoli il paesaggio circostante dalla cima delle colline. Il centro storico si è sviluppato sulla riva sinistra del torrente Arda. Storia, arte e cultura si miscelano perfettamente dando vita a un borgo medioevale tra i più belli e fotografati d’Italia, insignito della bandiera arancione dal Touring Club Italiano. Distante circa 30 chilometri da Piacenza, in corrispondenza dei territori che arrivano a sfiorare l’Appennino parmense.

https://www.instagram.com/p/B5dTongoc4l/

Brugnello e la spiaggia “La Chiesetta”, i Caraibi della Val Trebbia (PC)

Conosciuta da tutti come “La Chiesetta”, questa spiaggia è una piccola oasi di pace, meraviglia autentica della natura incontaminata sulle sponde del fiume Trebbia. Sabbia bianca e acqua cristallina, situate proprio al di sotto dell’antico borgo medioevale di Brugnello, dominato dall’omonima Chiesa che affaccia sul canyon sottostante. Della spiaggia “caraibica” ne ha parlato anche Filippo Tuccimei nel libro “Mystic Rivers”, dedicato alle spiagge più belle ed esclusive d’Italia, svelando che persino Hernest Hemingway si innamorò della Val Trebbia e dei suoi paesaggi incontaminati, definendola addirittura la più bella del mondo.

https://www.instagram.com/p/BMAU_NyjH7Z/

Modena

La città di Modena, seppur piccola nelle dimensioni, è un concentrato di arte, cultura e gastronomia. Da vedere ci sono tesori dell’Unesco, il mercato Albinelli, il Museo della figurina Panini, quello dedicato a Luciano Pavarotti e quello di Enzo Ferrari. C’è perfino un’acetaia in pieno centro che ci ricorda la tradizione della città, certo non limitata solamente all’aceto balsamico. Mutina, nome di fondazione dato dai romani, annovera tra i suoi gioielli piazza Grande, il Duomo e la torre civica “Ghirlandina” inseriti, nel 1997, nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Non si può lasciare la cittadina senza aver provato almeno uno dei suoi piatti tipici, famosi oramai in tutto il mondo, come ad esempio i tortellini oppure le tigelle.

https://www.instagram.com/p/BwfegErFkAE/

Maranello (MO)

Dal 1943 è la sede dello stabilimento Ferrari, la prestigiosa casa automobilistica fondata dal modenese Enzo Ferrari. Direi non servano ulteriori spiegazioni giusto?! Ogni anno questo paese, insignito del titolo di città nel 2009, attira flotte di turisti e appassionati di “motori” da tutto il mondo. Vedere dal vivo lo stabilimento dove prendono vita i “bolidi rossi” oppure lo splendido museo a tema rappresenta, per molte persone, un’ opportunità da non lasciarsi sfuggire. Negli ultimi anni poi sono tanti i negozi di autonoleggio aperti che offrono la possibilità, non troppo economica, di poter provare e quindi guidare di persona una splendida vettura del cavallino rampante. Visitare la “Terra delle Rosse” è un azione assolutamente da compiere e da non mancare, se si viaggia verso l’Emilia.

https://www.instagram.com/p/B6i2LxMoKm1/

Monte Cimone (MO)

La vetta più alta dell’intera catena degli Appennini. Alcune località di montagna molto famose, una su tutte Sestola. Un comprensorio sciistico sicuramente non paragonabile a quelli alpini, ma che offre comunque agli amanti degli sport su neve la possibilità di trascorrere vacanze o week end, all’insegna del divertimento e del relax. Trekking, gite al lago, arrampicate, escursioni e downhill, questa è la fittissima rete di attività praticabili in tutto il territorio. Ottima cucina e paesaggi da favola tra i biglietti da visita di questa imperdibile location. Regalatevi l’emozione di raggiungere la vetta del “gigante modenese”, dalla quale godere di uno splendido sguardo, a 360°, su buona parte di Modena.

Per oggi il nostro viaggio termina qui. Nel prossimo articolo continueremo ad esplorare le terre emiliane, andando alla scoperta delle province di Parma e Reggio Emilia.

Potete seguire i miei viaggi anche sui canali social:

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 


Musica Internazionale. Nirvana: Smells Like Teen Spirit oltre il miliardo di views

Tv. Ettore Bassi nei guai: l’ex moglie è disperata. Su Oggi lo accusa di tenerla in ostaggio attraverso i soldi e di voler spostare il processo a Bari dove ha conoscenze