La XVII edizione di Roma Videoclip – il cinema incontra la musica premia la cantautrice Rosmy per il connubio tra musica e cinema nel videoclip del singolo “Fammi credere all’eterno”.

La rassegna, che si tiene in questi giorni a Roma, prevede proiezioni, premiazioni e riconoscimenti ad artisti, registi, produzioni, compositori di colonne sonore che si sono distinti per la loro arte, bravura, capacità ed originalità nei videoclip musicali tratti da cortometraggi e da film.

 

Il video di FAMMI CREDERE ALL’ETERNO”, tratto da un’idea della cantautrice stessa, è stato girato nella chiesa di San Cristoforo sul Naviglio a Milano e ritrae gli attimi che precedono l’arrivo di una sposa all’altare, concludendosi con un finale a sorpresa. Tra i protagonisti spiccano il comico Giovanni Storti del noto trio Aldo, Giovanni e Giacomo, Graziano Scarabicchi, Raffaele Ginepri e la biker Val Kyria.

Le immagini sono ispirate da tre celebri film: “Tanguy” commedia francese che analizza il tema dei figli ormai adulti che non vogliono andare a vivere da soli, “Il Laureato” dal cui viene ripreso il finale inaspettato e l’episodio “L’autobus del peccato” del film di Aldo Giovanni e Giacomo Il cosmo sul comò” girato nella stessa chiesa del video e che vede protagonista proprio Giovanni Storti che anche in quel caso interpreta un anomalo sagrestano.

Proprio con “Fammi credere all’eterno”, singolo estratto dall’album UNIVERSALERosmy si è esibita sul palco dell’Ariston per la finale di Sanremo Rock 2019. Il singolo è caratterizzato da toni pop-rock e un ritmo incalzante e coinvolgente: scritto a quattro mani con Luca Sala, vanta la produzione artistica di Enrico “Kikko” Palmosi.

 

Rosmy, nome d’arte di Rosamaria Tempone, è una cantautrice italiana, attrice e interprete che si è distinta per il suo impegno nell’affrontare con la sua musica tematiche sociali importanti come: il bullismo, il “ghosting”, l’eutanasia, l’indifferenza della gente e la frenesia del mondo moderno. Erede della famiglia Trichitella, musici e girovaghi di arpa e violino, che hanno portato a New York e Parigi la tradizione “dell’arpa Viggianese”. La sua voce è stata protagonista in vari spettacoli teatrali, nei più importanti Festival Italiani con Moni Ovadia, Fioretta Mari, Francesco di Giacomo e Rodolfo Maltese del Banco del Muto Soccorso. Il suo percorso musicale come cantautrice inizia nel 2016. Proprio in quell’anno con Un istante di noi”,prodotto da Enrico “Kikko” Palmosi si aggiudica il Premio Mia Martini “Nuove Proposte per l’Europa 2016” e il premio “Miglior brano radiofonico”Con il singolo “Inutilmente”, è stata finalista al Premio Lunezia 2018. A gennaio 2019 esce il suo disco d’esordio, “Universale”, anticipato in radio dal singolo L’amore è rincorrersi.

“Fammi credere all’ eterno” è il brano che vede Rosmy tra i protagonisti nella tappe di Jesolo e Mestre al FESTIVAL SHOW, il festival itinerante dell’estate italiana, esibendosi davanti ad oltre 60 mila persone insieme a nomi come Irama, Elodie, Emis Killa, Nigiotti, Albano, Riccardo Fogli. Il videoclip del brano è stato premiato anche alle “Giornate del Cinema Maratea”, per l’idea originale dalla critica, e definito “Short Music Movie”. Rosmy ha affiancato Mitch di radio 105 come ospite e presentatrice al Festival della Musica 2019 a Monza e nelle tappe di Miss Mondo Italia 2019. Il 5 ottobre 2019 è stata tra i protagonisti a Faenza del 25° edizione del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti). Ha recitato nel film Donne Lucane diretto da Nevio Casadio e il suo brano Ho scelto di essere libera è parte della colonna sonora.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS