#iorestoacasa coronavirus: giuliano sangiorgi, laura pausini, diodato, giorgia, patty pravo, zucchero, jovanotti, rettore, tiziano ferro, emma marrone, nek, mietta

“Io resto a casa” è il decreto firmato dal Premier Giuseppe Conte che mette in ‘zona protetta’ tutta l’Italia e rilancia la campagna di sensibilizzazione per arginare il rischio di contagio da Coronavirus. L’appello #iorestoacasa promosso dal ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, è nato spontaneamente sul web. Ad aderire anche tantissimi cantanti: da Zucchero a Patty Pravo.

L’onda infetta del Coronavirus continua a salire inesorabilmente. I dati dell’ultimo aggiornamento del Dipartimento della Protezione Civile – che si possono visualizzare su Open Data –  contano in Italia: 8.514 attualmente positivi, 1.004 guariti, 631 deceduti, 10.149 totale positivi.

L’unica arma che abbiamo per proteggerci e per non contribuire alla diffusione del virus letale – che avviene anche da asintomatici –  è lavarci bene e spesso le mani, mantenere almeno un metro di distanza dagli altri e chiuderci a casa il maggior tempo possibile, fin quando si potrà tornare alla normalità.

Quella normalità a cui non tutti vogliono rinunciare, per non deprimersi. Da qui la decisione del governo di inasprire i provvedimenti e l’appello di tanti cantanti che utilizzano i loro profili social per promuovere non più se stessi ma senso civico e responsabilità con l’hashtag #iorestoacasa.

Il motto è stato rilanciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella conferenza stampa straordinaria con cui ha annunciato l’estensione a tutta Italia dei provvedimenti previsti finora per Lombardia e altre 14 Provincie: «Sto per firmare un provvedimento che possiamo sintetizzare con l’espressione “io resto a casa”. Ci sarà l’Italia come zona protetta».

Di seguito alcuni dei video-post della campagna di sensibilizzazione che sta spopolando sul web, da quello di Giuliano Sangiorgi in cui canta un brano inedito, composto dopo aver visto le immagini di tutte quelle persone che sabato sera assalivano i treni per scappare da Milano, a quello di Mietta che invece a Milano ci è rimasta e da cui furiosa avverte: se non rispetteremo le regole “saranno cazzi amari”!

VASCO ROSSI

RETTORE

JOVANOTTI

View this post on Instagram

#iorestoacasa

A post shared by lorenzojova (@lorenzojova) on

TOSCA

NEK

MIETTA

DIODATO

LEVANTE

View this post on Instagram

Cucù my dear! Anche io come molti di voi (e come dicevo già nel post precedente) trascorrerò a casa queste settimane. Al di là delle zone rosse è importante che anche al centro e al sud del paese si rispettino le misure di prevenzione e anti contagio, altrimenti tutti gli sforzi che la Lombardia e altre zone rosse stanno facendo per limitare i danni saranno vani. Attenetevi al protocollo amici❤️ Oggi ho suonato un po’ e ho ripassato #andràtuttobene … noto che (specie in questi giorni) questa frase di speranza che avevo intonato già un anno fa per tutti noi sprigiona sempre grande forza. Il contesto di cui parlavo era certamente un altro ma il sogno che ogni cosa torni al proprio posto nel migliore dei modi ci accomuna tutti. Vi dedico un piccolo estratto nelle storie. Sempre accanto (A debita distanza per il momento) L. #levantecanta #andràtuttobene #levantecaos #magmamemoria #levantemagma #levantegipsy #levantesuona

A post shared by L E V A N T E (@levanteofficial) on

PINGUINI TATTICI NUCLEARI

EMMA

ACHILLE LAURO

SYRIA

LIGABUE

PATTY PRAVO

ZUCCHERO

GIORGIA

BRUNORI SAS

View this post on Instagram

A casa tutto bene. #iorestoacasa

A post shared by Brunori Sas (@brunorisas) on

FRANCESCO GABBANI

View this post on Instagram

Nel rispetto delle norme che ci vengono date e che invito tutti a rispettare per poter superare questa emergenza sanitaria, dobbiamo obbligarci alla distanza l'uno dall’altro. Ho pensato di fare un live casalingo martedì in diretta su Instagram, per sentirvi più vicini dopo la cancellazione di tutti i miei impegni dei giorni scorsi e prossimi, ed espirimere ancora una volta il concetto del Viceversa. La mia grande speranza é che, quando supereremo questa crisi, la distanza forzata tra le persone possa divenire un motore per farci riavvicinare ed essere più uniti rispetto a prima. Ho letto che, nella lingua cinese, la parola crisi è composta da due ideogrammi, il primo “wei” che significa problema, e il secondo “ji” che significa opportunità. #iostoacasa #restiamoacasa

A post shared by Francesco Gabbani (@francescogabbani) on

TIZIANO FERRO

View this post on Instagram

#iorestoacasa Ascoltiamo le direttive. So che non è facile ma la situazione adesso è drammatica in ogni parte del mondo. Siate generosi con voi stessi, prendetevi anche il tempo che non avete – per scelta o ahimè per forza. Oggi ho deciso per esempio di provare a cantare un brano che mi piace. Senza ambizione, solo per il piacere di farlo. Se siete su questa pagina e vi piace – più o meno – quello che faccio vi invito a chiedermi una canzone. Cosa vi piacerebbe cantassi per voi sui social? Proviamo ad essere indulgenti e gentili l’uno con l’altro, evitiamo commenti brutti. Dimostriamo a tutti che anche in un momento così triste, sappiamo costruire ??❤️ #andratuttobene —- Let’s heed the directives. I know that it isn’t easy but right now the situation is dramatic all over the world. Be generous with yourselves, take time off even if you don’t have it – by choice or, alas, because you are forced to. For example, today I decided to try to sing a piece that I like. With no ambition, just for the pleasure of doing it. If you are on this account and – more or less – like what I am doing, I invite you to ask me for a song. What would you like for me to sing for you on social media? Let’s try to be indulgent and kind to one another, let’s avoid cruel comments. Let’s show everyone that even in such a sad moment, we know how to build Thank you @marsonaudio for making this possible — Escuchemos las directivas. No es fácil pero la situación es crítica en todo el mundo. Hay que ser generosos y tomarnos tiempo,que lo queramos o menos. Hoy por ejemplo decidí cantar una canción que me gusta. Sin ambición, solo por el gusto de hacerlo. Si están en esta pagina y les gusta- más o menos – lo que hago les invito a pedirme una canción. Que les gustaría cantara para vosotros? Intentemos ser indulgentes, amables el uno con el otro, evitemos malos comentarios. Demostremos a todos que aun en un momento tan triste, sabemos construir ? #todoirabien

A post shared by Tiziano Ferro (@tizianoferro) on

LAURA PAUSINI

EROS RAMAZZOTTI

MALIKA AYANE

GIULIANO SANGIORGI

View this post on Instagram

Le immagini di tutte quelle persone che ieri scappavano da Milano e assalivano l’ultimo treno che li avrebbe ripotati a casa, dai propri affetti, sono ancora impresse nella mia mente… Cucino il ragù della domenica, fingo che sia tutto normale , come sempre. Giro e rigiro quel sugo, che stella ama tanto. Smetto, lo faccio riposare e penso che ho del tempo per mettere nero su bianco i miei pensieri e, magari, ho il tempo pure di cantarli, prima di riprendere la cura del mio ragù. Sento che è giusto condividere queste parole nuove con voi, scritte per voi, per me… per capire o per cercare almeno di farlo. La musica, tante volte, mi ha aiutato a comprendere, a comprendermi. Tante canzoni, quelle rimaste nel cassetto, ma vi assicuro, mi hanno aiutato tanto, anche senza essere pubblicate, senza essere dei successi. Questa no, voglio dedicarvela, per annullare le distanze e per sentirvi in questa stanza tutti. Torno al mio ragù e vi aspetto, aspetto che tutto torni a girare nel senso giusto come questo mio ragù, come questa mia canzone… Restiamo a casa Sono giorni che ci penso… Vorrei incontrarti, ma non si può. Sono ore, lunghe ore passate solo ad aspettare che qualcuno sappia dire qualcosa che faccia sperare, che questa maledetta storia sia sul punto di finire e insieme, finalmente, noi domani torneremo a uscire A incontrarci per le strade come un tempo in un locale, con un sogno e una birra in mano e una strana gioia, qui, nel cuore, che è difficile da capire perchè sembra sia normale. Ma da questi giorni qui tutto sarà un po’ speciale E intanto noi restiamo a casa, così… In quel cassetto ho molti libri e un bel film Facciamo finta che là fuori piove e che quel sole tarda ad arrivare Ma è solo tempo da rispettare. Che ne dici, potremmo fare l’amore? Approfittiamone per ricordare quanto è importante la vita insieme. È poco tempo! C’è solo da aspettare! Ti giuro torneremo a fare l’amore… Per ora resta casa qui con me. Per ora resta a casa. Fallo per te e per me E per noi! #iorestoacasa

A post shared by Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official) on

PAOLA TURCI

FABRIZIO MORO

View this post on Instagram

#IoStoACasa #IoRestoACasa ❤️ @fabriziomoropage

A post shared by Fabrizio MORO Mobrici (@fabriziomoromobrici) on

DENTE

BLUMOSSO

View this post on Instagram

Pensavamo di essere forti. Non lo siamo. Questa è la prima grande epidemia del mondo globalizzato. E in questo clima di paura per noi, per i nostri cari e per gli altri è giusto prevenire. Mia madre è molto spaventata in questi giorni, io la guardo e vorrei tanto abbracciarla, ma è meglio di no; vorrei uscire, caricare la macchina di strumenti e andare a suonare, come faccio da una vita, ma è meglio di no. Vorrei chiamare Bemolle o Raf e dirgli: “ehi vengo? Registriamo roba nuova?” Ma è meglio di no. Ho fatto una delle poche cose che potevo fare: ho registrato un mini concerto live, a casa mia, e domani lo pubblicherò sulla mia IG TV. Spero di fare cosa gradita a chi mi segue, la maggior parte di cui è gente che ama andare ad ascoltare la musica live nei locali. E so che la musica dal vivo vi manca, come manca a me. Lo sappiamo tutti. Vi abbraccio con la mente. A domani. ———————————————— #blumosso #musica #minilive #iorestoacasa #indieitalia #indie #indieitaliano #indiemusic #likeforlikes #igtv #instamusic #blumossocanzoni #apezziilcuore #newmusic #uscitediscografiche #lamusicaaitempidelcoronavirus #virus #miniconcerto @conza.press @machitelhachiesto

A post shared by ???????? (@blumosso) on

ALESSANDRA AMOROSO

View this post on Instagram

So che sono momenti difficili per tutti ma quello che dobbiamo fare ora è farci forza e coraggio e, nonostante la paura, seguire TUTTE le indicazioni e le regole. Non possiamo fare a modo nostro, per rispetto verso noi stessi e verso gli altri, soprattutto i più deboli! SCAPPARE DALLE ZONE ROSSE È UNA GRANDE MANCANZA DI RISPETTO NEI CONFRONTI DI TUTTI, COMPRESE TUTTE LE PERSONE CHE VIVONO NELLA REGIONE DI DESTINAZIONE E CHE POTREBBERO ESSERE ESPOSTE AL VIRUS DA CHI SI MUOVE. È il momento di SOSTENERCI: dimostriamolo con il nostro comportamento! Un grazie immenso e gigante da parte mia a medici, infermieri e TUTTO il personale sanitario che senza sosta e senza riposo da giorni sono a disposizione e al servizio di tutti: SIETE I NOSTRI EROI. È anche per loro che DOBBIAMO ESSERE RESPONSABILI. #iostoacasa

A post shared by Alessandra Amoroso (@amorosoof) on

CLAUDIO BAGLIONI

ORNELLA VANONI

View this post on Instagram

Corona tu non mi avrai ! #coronavirus #ornellavanoni Ph: #annagodeassi

A post shared by Ornella Vanoni (@ornellavanoniofficialpage) on

Clicca qui per mettere “Mi piace” al mio BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui